VIGILANZA PRIVATA – Linee guida ANAC per l’affidamento del servizio

Roma, 16 settembre 2015 – L’Anac, Autorità Nazionale Anticorruzione, ha pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 186 del 12 agosto 2015, la Determinazione n. 9 del 22 luglio 2015, con le “Linee guida per l’affidamento del servizio di vigilanza privata”, dopo aver ricevuto segnalazione di diverse criticità dalla Prefettura di Roma: dall’indicazione imprecisa dell’oggetto dell’appalto (vigilanza e/o portierato), dei requisiti di partecipazione e della formula per individuare l’offerta economicamente più vantaggiosa, fino ai ribassi eccessivi, talvolta specchio di irregolarità nell’applicazione del CCNL e delle tabelle sul costo medio del lavoro, per terminare con modalità inique di attuazione del cambio appalto (es. clausola sociale).

 

L’elaborazione delle Linee guida è stata preceduta da un tavolo tecnico istituito nei mesi scorsi dalla Autorità con la Prefettura, il Ministero del Lavoro e le Associazioni di categoria, tra cui Legacoop Servizi.

 

ANAC – Linee guida Vigilanza privata – Determinazione n. 9 del 22 luglio 2015

ANAC – Linee guida Vigilanza privata – Relazione AIR

 

Parole chiave: IN PRIMO PIANO vigilanza privata

Articoli correlati


Condividi sui Social Network