Trasporto Merci – Marebonus – Decreti Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Roma, 21 dicembre 2017 – Come previsto dal precedente Decreto interministeriale n.176 del 13 dicembre 2017, è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale n.293 del 16.12.2017 il decreto attuativo relativo all’attuazione degli interventi riguardanti il cosiddetto “Marebonus”.

 
Possono beneficiare dei contributi tutte le imprese armatrici che operano sul territorio nazionale che presentino progetti triennali per la realizzazione di nuovi servizi marittimi RO-RO e RO-PAX o per il miglioramento degli stessi, su rotte in arrivo e in partenza da porti situati in Italia che colleghino porti italiani o dell’UE o dello Spazio Economico Europeo.

 
I progetti dovranno essere corredati da una lettera di manifestazione di interesse di almeno tre imprese di autotrasporto clienti. I servizi incentivabili devono essere regolari e frequenti e dovranno proseguire per almeno 36 mesi oltre il periodo di incentivazione. Non sono ammissibili linee stagionali o periodiche.

 
Il contributo massimo erogabile è di 10 centesimi di euro per ciascuna unità di trasporto imbarcata, moltiplicato per i chilometri via strada evitati, individuati in una tabella allegata al decreto 13.9.2017.
Per unità di trasporto s’intendono le casse mobili, i veicoli e complessi veicolari superiori a 3,5 tonnellate, nonché veicoli anche di peso inferiore purché costituenti merce, espressi in equivalente bisarca. Il contributo sarà quantificato fino alla concorrenza massima prevista per gli impegni di spesa annuali e sarà erogato annualmente compatibilmente con la disponibilità di cassa.

 
L’imprese armatrici sono tenute al ribaltamento del contributo, nella misura non inferiore al 70% in favore delle imprese di autotrasporto clienti che abbiano effettuato almeno 150 imbarchi di unità di trasporto ammesse al contributo.
Per quelle imprese di autotrasporto che, invece, hanno effettuato un numero di imbarchi minimo pari a 4.000 la percentuale è elevata all’80%.

 
Il beneficio, che potrà essere sotto forma di rimborso diretto o di sconto sui successivi servizi erogati, spetta a condizione che le imprese di autotrasporto siano regolari: a tal fine le imprese beneficiarie dovranno effettuare apposita visura nel Portale dell’Albo degli Autotrasportatori.

 
La domanda dovrà essere presentata entro il prossimo 30 gennaio utilizzando i modelli ministeriali allegati al decreto 13 dicembre 2017.

 

Decreto Ministero dei Trasporti del 13 dicembre 2017

DECRETO MIT n.176 del 13 settembre 2017

Nessuna parola chiave assegnata

Articoli correlati


Condividi sui Social Network