Taxi e Ncc – Alleanza Cooperative Servizi: bene incontro con ministero, riforma nella giusta direzione

Roma, 13 dicembre 2017La difesa della natura pubblica del servizio di noleggio e taxi, il riordino delle competenze territoriali operative e la salvaguardia del divieto di cumulo ad un unico operatore privato di licenze e autorizzazioni. Sono alcuni dei principali punti di convergenza emersi alla fine dell’incontro tra Federlavoro e Servizi Confcooperative, Legacoop Produzione e Servizi, Agci Servizi con il viceministro ai Trasporti Riccardo Nencini.

 

«Registriamo un incoraggiante passo in avanti del ministero – si legge in una nota congiunta delle tre associazioni –  in linea con le proposte avanzate dalle organizzazioni cooperative e dalle maggiori associazioni di rappresentanza del settore».

 

L’incontro con il ministero è stato particolarmente significativo in quanto propedeutico alla riforma del servizio di trasporto pubblico non di linea taxi e noleggio con conducente, come previsto dalla delega che il governo ha ricevuto dal Parlamento lo scorso agosto. Restano alcuni punti che richiedono un’ulteriore fase di confronto come ad esempio la disciplina delle piattaforme tecnologiche che offrono servizi di intermediazione e il rapporto di esclusività del servizio.

 

«Auspichiamo – conclude la nota – che si possano determinare le condizioni per lo sviluppo del settore contrastando forme di dumping tecnologico e consentendo alle aziende di poter rispondere, con sempre maggiore qualità, alle nuove esigenze di mobilità».

Parole chiave: Trasporto persone

Articoli correlati


Condividi sui Social Network