La mantovana DUGONI porta in Brasile 40 anni di esperienza nel Facility Management

La Cooperativa Dugoni, con 43 anni di vita alle spalle e un futuro in espansione, è uno dei fiori all’occhiello del made in Mantova, specializzata nel Facility Management che spazia dall’ambiente esterno a quello manutentivo degli immobili, dall’igiene urbana al facility industriale, dalla lotta all’infezione ospedaliera alla gestione integrata dei cimiteri comunali.
Dal 2 al 6 maggio 2014 Dugoni ha ospitato una delegazione brasiliana in missione in Italia, formata da assessori e imprenditori provenienti dalla città di Criciuma, dove la cooperativa ha costituito nel 2011 la società Dugoni du Brasil, avviando un’importante sinergia all’insegna dell’internazionalizzazione.

 

“Siamo un’azienda mantovana e restiamo legati alla nostra origine: questo però non ci preclude il fatto di lavorare con qualunque luogo del mondo richieda i nostri servizi”. Queste le parole del presidente della Dugoni, Mario Rodella, nel raccontare l’importante partnership avviata dalla cooperativa nel territorio brasiliano.
“Il sud del Brasile lo conosciamo bene – spiega Rodella – è uno dei territori del contesto più evoluti e avanzati a livello industriale, inoltre il 70% degli abitanti ha degli antenati italiani”.

 

L’occasione che ha fatto nascere questa sinergia è stata l’elaborazione da parte della stessa Cooperativa di un brevetto di sanificazione ospedaliera che ha portato ad un abbattimento significativo delle infezioni diventando un’eccellenza non solo italiana ma anche mondiale.
“Il primo contatto è avvenuto così, poi gli imprenditori e le imprenditrici del luogo – evidenzia Rodella – ci hanno richiamati per fornire loro consulenza su quello che sappiamo fare meglio: il cosiddetto Facility Management. Sono quattro gli ambiti in cui attiveremo la nostra consulenza – spiega Rodella – questi includono l’edilizia, il software house, le energie alternative e l’igiene ambientale, ossia i rifiuti urbani”.

 

IMG_1515_risultatoLa visita della delegazione si è articolata in più azioni di approfondimento dei settori industriali del facility management (ospedali, energia, edilizia, rifiuti, cimiteri, turismo, agroalimentare, informatica), in cui Dugoni ha potuto presentare alcune delle eccellenze italiane da esportare in Brasile, grazie ad una una rete di imprese che Dugoni ha creato mettendo in condivisione il sapere di oltre 40 anni di impresa.

 

In occasione della visita sono nati nuovi progetti di collaborazione e di scambi fra i Paesi; grande soddisfazione per Dugoni che ha potuto ancora una volta far leva su esperienza e professionalità gettando le basi per nuove collaborazioni internazionali.


Condividi sui Social Network