PULIZIE – In vigore i CAM (Criteri Ambientali Minimi) per la sanificazione delle strutture sanitarie

Roma, 7 dicembre 2016 – Nella Gazzetta Ufficiale (Serie Generale n. 262 del 9-11-2016) è stato pubblicato il Decreto ministeriale 24 maggio 2016 relativo ai Criteri Ambientali Minimi (CAM) per l’affidamento del servizio di sanificazione per le strutture sanitarie e per la fornitura di prodotti detergenti.
I Criteri Ambientali Minimi sono il principale strumento tecnico per l’applicazione delle considerazioni ambientali agli appalti della PA.

 

Quelli in oggetto si riferiscono alla categoria “SERVIZI DI GESTIONE DEGLI EDIFICI (servizi di pulizia e materiali per l’igiene)” del Piano D’azione nazionale sul GPP (DM 135/2008 e smi) e pertanto ad oggi è obbligatorio il loro utilizzo per il 50% dell’importo a base d’asta.
Secondo le previsioni del DM 24 maggio 2016, dal primo gennaio 2017 il minimo salirà al 62%, per poi crescere ulteriormente al 71% dal primo gennaio 2018, al 84% al primo gennaio 2019 ed arrivare al 100% dal primo gennaio 2020.

 

Decreto ministeriale CAM sanificazione strutture sanitarie

Parole chiave: Igiene Igiene-Servizi integrati-Ecologia pulizie

Articoli correlati


Condividi sui Social Network